Se hai bisogno e non mi trovi cercami in un sogno.

Finalmente ti ho incontrato, amore. Non ho visto il tuo viso, ma ho riconosciuto in te la fatica del vissuto che è anche mia, l’urgenza di scappare in pause isolate dal quotidiano per tenersi per mano e respirare. Mi venivi a prendere all’imbrunire, con una sacca e due cose dentro per viaggiare leggeri. Dicevi: “Forse così tardi e senza prenotare non troveremo un hotel libero per questa notte. Nel caso dormiremo in auto e domani cercheremo qualcosa per il week end.” Non eri neppure tenero nel dirlo, solo stanco, ma mi guardavi diritto negli occhi, come di una carezza che chiede tempo e spazio per posarsi sul viso. In un attimo ti ero già seduta accanto, pensando che tanta fretta era esagerata, che si sarebbe potuto dormire in casa, al caldo, nel confortevole….e che non aveva nessuna importanza dirti quel che pensavo, mi piaceva persino l’obbedire; l’unica cosa che davvero contava era quel tepore caldo che sentivo aprirsi dentro, al centro del petto, e che piano si irradiava verso la pancia, in basso, e insieme verso la gola, in alto. Come un raggio di sole che spunta da dietro una nube e con sempre maggiore vigore irrompe nell’ombra, illuminandola. Ti ho incontrato in un sogno, amore. Non era mai accaduto prima. Ti sento, arrivi. E’ anzi come se tu fossi già qui, in qualche viso conosciuto, o forse solo sfiorato in un incrocio della vita. Ci stiamo per scontrare. Non sarà facile se, come sento, anche tu, come me, avrai mille volte voglia di andare. Ti chiederei ora se “Ti è mai successo di voler tornare a tutto quello che credevi fosse da fuggire, e non sapere proprio come fare, ci fosse almeno un modo uno per ricominciare” .

Perché “a me è successo amore e ora so restare”.
[in corsivo parole da Ti è mai successo – dei Negramaro/ titolo del post da E…di Vasco Rossi]

Annunci

11 Pensieri su &Idquo;Se hai bisogno e non mi trovi cercami in un sogno.

    • perché mi vien da pensare che il tuo commento voglia essere una consolazione dopo quello precedente? *.*
      scrivo di un sogno di qualche notte fa, integratosi da solo con le parole della canzone che è andata in sottofondo mentre lo ripercorrevo con la memoria. non c’è nessuna velleità da scrittrice in me.
      …però il sorriso per la giornata me lo prendo tutto e ricambio 🙂

  1. frammenti di vita vissuta che ritornano in sogno…bello poter ripercorrere in un sogno, quello che viviamo e poterlo accompagnare ad una dolce melodia come quella…complimenti per la memoria Goccedisabbia…

  2. Ciao Anonimo, grazie del commento, anche se mi pare proprio tu abbia letto immaginando di tuo oltre quel che ho scritto 🙂 e va benissimo anche così. Di fatto, però, racconto un sogno per davvero, di quelli che si fanno la notte ad occhi chiusi, per intenderci. E per davvero, mentre lo ricordavo al mattino, è andata questa canzone in sottofondo. COincidenza curiosa, che mi ha spinto a fermare il momento.
    La realtà a volte è molto più semplice, è interessante, di quel che appare. 🙂

  3. buongiorno Goccedisabbia, nel leggere il tuo sogno ho pensato ad un frammento di vita vissuta, non certo per interpretazione personale, ma solo ricollegandomi al fatto che i sogni rievocano il vissuto e rispecchiano il nostro subconscio. Certo è che la realtà vive nei nostri sogni.
    Ti auguro una buona giornata con il sorriso 🙂
    Sil

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...