Il regalo mio più grande.

E’ una mattina di lucido e caldo sole, oggi. Mi sveglio tardi, ancora avvolta nei pensieri della notte prima. Sento lontano un aereo passare, poi solo il canto degli uccelli. Mi tiro giù dal letto, infilo la mia felpa con l’aquila bianca stampata (ad omaggio di un Abruzzo che ancora ora mi ripaga una manciata di giorni con incredibili doni), ed esco fuori. Tutto  è quieto. La campagna è luminosa, c’è odor di terra e foglie. Il sole è caldissimo. Avrei avuto delle cose da fare, passare in studio…ma annullo tutto. Questa quiete è oggi la mia quiete. Questo calore è oggi il calore che sento nel cuore. 

Mi preparo la colazione, apparecchio fuori, prendo con me anche il pc. C’è una cosa importante che vorrei fare, anzi terminare, iniziata nella notte. Birba, la gatta, mi segue e si allunga accanto a me. E’ silenziosa anche lei. Chiudo gli occhi, lascio che i pensieri galleggino, senza peso, liberi. Poi mi siedo e scrivo.

[alla bellezza io non fuggo mai, mai via. ma è così preziosa…che se ne deve esser responsabili. tra chi è ‘sensibile alle foglie’ questo lo si sa. siamo gocce nell’universo.]

nell’aria: ‘Il regalo mio più grande’ T. Ferro.


Annunci

6 Pensieri su &Idquo;Il regalo mio più grande.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...