Solo questo.

Dal quotidiano locale di questa mattina: anziana donna ritrovata morta in un appartamento del centro storico (vecchio…da noi è un centro vecchio) si presume deceduta da una decina di giorni. Il postino e i vicini fanno sapere che viveva da alcuni anni senza luce ed acqua. Altra notizia: uomo di mezza età, sempre residente nel nostro centro vecchio, si addormenta con la pentola per la pasta sul fuoco. Segue incendio, si sveglia, tenta di mettersi in salvo, inciampa e sbatte la testa, gli cascano un quadro e non so che altro in testa. Muore soffocato.

Qualcuno di chi legge sa che quando posso indosso un naso rosso e passo del tempo nelle strutture ospedaliere. Clown di corsia…così ci chiamano. Si pensa lo si faccia in genere per i bambini. Io iniziai per aver modo di avvicinare gli anziani. Amai in modo assoluto e inestinguibile una nonna e forse speravo di trovare un po’ di lei negli altri vecchi. Ho iniziato a scoprire un mondo dove invece della mia solare e amata, non solo da me, nonna, non vi è traccia. Vi dico la verità: come clown sono una mezza fregatura, perchè dovrei quantomeno far sorridere ed invece a me viene da piangere. Ho trovato persone che solo perchè mi ci siedo affianco un minuto e magari li bacio anche se non sono proprio puliti, mi prendono la mano e se la tengono sulla guancia. E non finiscono più di dire grazie. Persone. Che mi sorridono grate nonostante la mia incapacità. MI pare impossibile immaginare mia nonna commuoversi così per una carezza. Lei che aveva il solo problema che a volerle bene eravamo in tanti e doveva giostrarsi fra tutti noi nipoti, figli, amici.

Nessuna morale. Nessun attacco ad istituzioni o famiglie. Non servono e comunque non sono capace di portare avanti grandi battaglie. Ho una visione piccola del mio mondo. Vorrei dirvi solo una cosa: se vi capita di venire a conoscenza che qualcuno non ha luce o acqua nella vostra città…fermatevi a pensarci. Provate ad immedesimarvi. Solo questo.

 

Annunci

16 Pensieri su &Idquo;Solo questo.

  1. Non sapevo che eri una patch addams :-). Se prima mi eri simpatica ora molto di più. Questo pensiero che leggo mostra ciò che sei. Non servono grosse battaglie sai, servono solo tante persone come te, che vogliono bene per il solo volere bene…e forse, cose così, che hai letto sul giornale o che vedi negli ospedali non accadrebbero più.

    una carezza speciale

    Black

  2. Si Anna, la tua conclusione è ancora più adatta. (mi fa impressione anche pensare proprio alla solitudine…povera.alla dignità.)

    Siamo amore Black. QUesto penso. Tutti. Solo che amare ci mette a nudo, ci espone…fosse anche solo al nostro stesso sguardo. Io stessa, spesso, ancora mi sfuggo.
    :-**

  3. Ma che mezza fregatura e mezza fregatura. Se alle persone che ne hanno bisogno… tu cominci a dare amore, poi ci pensano loro a farti ridere. La differenza però è questa: che tu lo fai, e io no. Tu hai il coraggio di sorridere alla vita e io… non lo so.
    Però grazie!

  4. Lì, siamo tutti mezze fregature (almeno chi intende essere clown di un certo tipo), perchè per amare dobbiamo forzatamente passare per la sofferenza… ricorda: “essere clown comporta un percorso emotivo di messa a nudo del proprio personaggio… F.C.” Poi se ti capita come successo a me, di girare a distribuire il cibo di notte ai senzatetto di una delle più ricche città del nord Italia, credimi la voglia di sorridere ti passa… ma giusto, nessuna morale o attacco ad istituzioni, solo ci penso… oh si, ci penso! ti abbacio

  5. Grazie a tutti…siete stati molto cari con questi commenti (e mi stupisco sempre che mi si legga con tanta attenzione!) 🙂

    Per Sole….paura mista a disagio…la capisco perfettamente…

  6. anziani… bambini… cosa cambia? nulla…
    sono quelli in mezzo che devono proteggerli…
    che devono farli sorridere a più non posso…
    sono quelli in mezzo che devono avere voglia di metter su quel naso…

  7. avrei una bella foto da incollare in questo post. C’è la vostra amica che prende per mano una signora anzianotta, anzi una vecchietta, e la sequenza inizia con una faccia seria della vecchietta che poi sorride che poi ride. Perchè la vostra amica scrive molto, scrive bene, ma quanta gente scrive molto e scrive bene? La vostra amica sa fare bene anche il clown, anche se lei non lo sa, non ci crede, perchè non si è mai vista dal di fuori, perchè, l’avete capito, si guarda molto (troppo?) dentro…è invece un bel clown, che balla molto e fa ballare…la solitudine degli anziani, la sofferenza dei bambini. Una che fa quello in cui crede e lo fa al meglio.
    Ciao preside’ (tanto sei la mia preside’). Non ti scomodare, il caffè già pagato sabato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...