Il passato non esiste? Siamo sicuri? E’ qui. Lo sento. Permea il presente con i suoi artigli. E se è stato un passato felice, getta le sue ombre di illusorie lusinghe. Il passato è un libro che ritorna tra le mani. Il copriwater che non si usa più e sta ancora lì. Un orribile  tutone felpato  delle sere d’inverno davanti al camino ad arrostire castagne. Un abbraccio al quale vorresti affidarti e chiudere gli occhi.

Salvami. Aiutami. Tienimi stretta a te.

Annunci

16 Pensieri su &Idquo;

  1. Il passato è l’unica certezza.
    E’ merito e colpa sua se siamo ciò che siamo. Il passato non è che torna. Il passato è in ogni singola cellula del nostro corpo. E’ per questo che va trattato con i guanti bianchi…almeno credo che sia così…Magari non ti salvo e non ti aiuto, ma mi va di tenerti stretta.

  2. Il passato siamo noi, noi abbiamo incorporato il nostro passato, perchè in fondo è quel che eravamo e quel che eravamo in procinto di essere.

    Ma forse a volte ne facciamo indigestione.. e le frasi tinte di amarezza si miscugliano col vento sferzante dell’inverno alle porte..

  3. é vero, quegli artigli spesso continuano a dilaniare e a rendere difficile il nostro presente… ci vuole una forza infinita per dirci che è passato, ma lui ritorna, sempre è comunque. Permea i nostri gesti e le nostre parole, persino negli abbracci è sempre lì a farci l’occhiolino… Come ti capisco Lì, e ti darò quell’abbraccio appena ti vedo…

    :-***

  4. Il passato fa parte di noi, siamo ciò che ci ha forgiati…saremo passato e presente assieme finchè vivremo e con lui scopriremo il futuro.

    Difficile a volte non lasciarsi condizionare da lui…dovremmo adottare una convivenza pacifica.

    Siamo in tanti ad abbracciarti 🙂

    Un bacio saltellante :*

  5. Il passato così come il fututo sono delle illusioni alle quali ci aggrappiamo per giustificare le nostre azioni del presente. tu, io, e tutti noi non siamo ciò che eravamo ieri, e non è nemmeno vero che impariamo dal passato altrimenti non ripeteremmo gli stessi errori, semplicemente dobbiamo arrenderci alla vita e vivere il presente, accettiamo ed amiamo la nostra tutona felpata che con il freddo che c’è è anche utile. Un abbraccio coccoloso.

  6. Lascialo dov’è il passato: alle tue spalle.

    Non dimenticarlo il passato: lui è lì alle tue spalle.

    Ma ricordati di camminare e guardare avanti.

    Alle tue spalle hai da dove vieni, davanti a te dove vuoi andare.

    E le castagne al camino col tutone rosso (calzini azzurri???) sono terribili armi di seduzione 😉

  7. Il passato non si può cancellare e penso che non si debba neanche fare, di certo però sta a noi ripulirlo e renderlo producente per il nostro presente e il futuro che si affaccia. Mi piace molto l’idea buddista (e non solo loro) del nostro oggi fatto di passato e futuro al contempo, restituisce pienezza e fiducia. Basta ripulire da ciò che non serve.

    ti abbraccio
    Black

  8. *qwe
    ahahaah..ci si fa! ;-*

    *anna
    prezioso questo tuo commento. pensa che dopo aver scritto mi sei venuta in mente tu. Ma ero appena uscita da casa. Avevo pensato di cancellarlo, poi appena ho potuto connettermi c’erano già i vs commenti. pensando a te, mi son sentita superficiale. perchè il mio passato in fondo è stato anche scelta. ci sono dolori che non si scelgono. vedi quanto mi sfugge di continuo? altro che sensibilità.
    facciamo che ti tengo stretta stretta io, ok? Nel mio cuore.

    *Ros
    siamo noi. è così. :))

    * Ale
    …e ci vedremo presto, giusto? ;-***

    *Fiore
    bellissima ed efficace immagine…mi è sembrato di vedermici rotolare su quel materasso. e non è cosa nè buona nè giusta. proverò a saltare.
    [bella tu con i tuoi pensieri]

    *quero
    ‘convivenza pacifica’ con il passato è fantastica querina!! Quando iniziano i corsi? mi ci voglio iscrivere!

    * Lu’
    uffi..ok, penso tu abbia proprio ragione su tutto…però se vedessi quella tutona scoppieresti a ridere per una settimana!!

    *Nick
    ma no, tu sei rimasto al mio pigiamone rosso, quello sì seducente con i calzini color puffo (brrrrr…solo l’amicizia ti può far parlar così!). Il tutone tu e Luciano lo mettereste al rogo: rosa intenso con disegnati mazzolini di fiori e nastri in raso in tinta in ogni dove. Ovviamente informe e con qualche bottone mancante da pochi giorni dopo l’acquisto. E ovviamente….si, lo indossavo! :((((
    baci tanti!

    *Black
    Sono ritornata nella mia ex casa black, dopo quattro anni che non ci mettevo piede, dove ancora sta tutto così come l’avevo lasciato, copriwater e tutone compresi. Difficile per me. Ma l’ho fatto proprio per questa cosa che dici tu: provare a ripulirlo e tenermi solo quel che è utile, senza ombre.
    Grazie stupenda donna 🙂

    *Ape
    presente.presente.presente. esatto!!
    abbraccio ricambiato (ehi..mi stritolavi!) ;-))

    *Pralinuccia
    ma io adoroooooooooooooooooooooo le minestrine!!!! e non dirlo a nessuno…..ma quel bel tomo che mi sta accanto, mi ha conquistato proprio con il suo stupendissimo brodo di pollo!! (va beh…non solo con quello!)

  9. che il passato si sia scelto oppure no non fa differenza. Può far male allo stesso modo.
    I tuoi post sono un regalo Lì.
    Sono pezzetti di te. Che non ti venga mai più in mente di cancellare dei pezzetti di te ok?
    teniamoci strette. un bacio

  10. Abbraccialo il tuo passato con tenero ricordo ma non dimenticare di abbracciare il tuo presente con infinita dolcezza e il tuo futuro con intenso desiderio.Un raggio di sole in ritardo….bacio coccoloso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...