Storia non finita.

C’era una volta Matilde, bambina di zucchero e limone, nata già vecchia. Non si può dir fosse brutta, ma neppure propriamente bella. Aveva due codette e gambe grassotelle. Matilde la conobbi che aveva circa sette anni e mi pare rimase sempre di quell’età. Me ne avevan parlato tanto e in tanti, e certo m’ero fatta un’idea di lei: pare sapesse ridere con gusto di cose assai sciocche, era circondata da amici e persone care, una un po’ frenetica con sempre qualcosa da fare e tre bocche per continuamente parlare.

Io la andai a cercare e la trovai seduta nell’ingresso della casa della nonna, su una specie di panchina che forse doveva fungere da poggiabiti. Stava seduta ferma e conposta in un angolo, con le mani ordinate sulla gonnellina rosa. Silenziosa. Ecco…dovessi proprio definirla, solo questo mi viene: silenziosa. Non vidi le tre bocche, sarà stata la penombra, ma mi sentii addosso dieci occhi come spilli. Due, al centro, mi parvero brillare piano di lacrime sospese. Allora capìì. Lei mi guardava e vedeva. Vedeva la mia curiosità e non il mio interesse. Mi sentii a disagio, dissi qualche cosa di inutile e andai via con sollievo.

Poi la notte la sognai.

 

[c’era olio piccante nella pizza, e pancetta e pecorino. E ho dormito per poche ore questa notte. Capite a me se ora sragiono!]

Annunci

15 Pensieri su &Idquo;Storia non finita.

  1. Mi è piaciuta l’immagine di questa bambina col dono dell’aver più strumenti per esser loquace, eppure sileziosa. Con la vita tutta da vivere eppure già vissuta senza averne capito la ragione.
    E’ una bambina curiosa da scoprire, una vecchina da ascoltare con piacere.

    Un bacio da ogni mio riccio che è un capriccio..

  2. Vedere curiosità e non interesse è molto triste..
    Non so se intendevi curiosità fine a sè stessa, Pli. Ma se di quella si tratta.. si, molto triste.

    Ma quanto pesante hai mangiato?!?
    Un abbraccio 🙂

  3. **quero
    i regali me li prendo sempre ben contenta 🙂

    **ale
    eccomi, in ritardo Ale, ma son qua! Allora buon martedi sera 🙂

    **ros
    bella questa tua lettura…davvero mi colpisce. Io questo post più me lo rileggo, meno lo capisco,e maggiore è la sensazione che per me sia importante. Come uno di quei sogni che rimangono impressi al risveglio per giorni e giorni..
    Baci tutti ricambiati :))

    **Nick
    mi son persa di certo qualcosa…devo seguire il link? Obbedisco poi ti dico!

    **Oldie
    Mustia, di dice mUstia!! A questo ragazzo devo proprio insegnare tutto! ;))

  4. **Pralina
    oh, ma allora sto qui a disposizione tutta per te! Ma quanto mi piace esser coccolata??? ;-D

    **Sole
    dai, si!!! E sarei proprio curiosa di leggerti!

    **Nuvoletta
    sai che hai beccato proprio un post al quale tengo tanto perchè lì ci inciampò un blogger per me tanto tanto importante? Era Febo, il mio poeta. Ma perchè i migliori spariscono dal web?
    :-*
    [ti ho letto…e mi dispiace.ma non mi andava di commentare, mi sentivo invadente. Un abbraccio]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...