627773986ff479e556baab8780b4a841

Ed il tempo giunse al termine, così come accade di quasi ogni cosa, così soprattutto di quello che si afferma voler far durare sino al domani fingendo di crederci e di fatto non avendo coraggio di vivere sino in fondo neppure nell’attimo. Lei si voltò e per qualche secondo tutto sembrò prendere vita e girarle vorticosamente intorno. Riportò lo sguardo davanti a sè, lentamente, con fatica antica. Avrebbe voluto aggrapparsi a quell’aria densa, pesante, chiudere gli occhi e farsi assorbire, per mutare, cambiare forma e sostanza. Invece fece un passo. E poi un altro. E un altro ancora. Vedendola qualcuno avrebbe potuto descrivere quel passo come fiero e determinato.

Eppure….eppure era solo sopravvivenza. Ma queste sono cose che sarebbe meglio non dire.

[agglomerato di ricordi e fantasia di una notte senza sonno]

Annunci

19 Pensieri su &Idquo;

  1. Una resa dignitosa è pur sempre una resa. Ma se uno partisse con l’idea di vivere le cose punto è basta… non ci sarebbe niente da vincere o perdere. La domanda a questo punto è: c’è qualcuno che è capace di farlo davvero?

  2. …che poi la fierezza non necessita di un bagaglio di sicurezze…
    la fierezza o ce l’hai o te manca…
    un po’ come quella figurina preziosa e rara che quando appiccichi sull’album ti fa sentire felice…
    ed è proprio felicità sapersi fieri di tutto quello che si ha dentro… bruttezze o bellezze che siano… roba nostra… e chi la vuole toccare che usi guanti puri…

  3. molto molto cari i vs commenti…

    **scatto
    ..a riuscirci…giusto? ;-D

    **oldie
    a volte ci si deve arrendere, fa male prenderne consapevolezza, ma credo sia così…non tutto è nelle nostre mani e non tutto le nostre mani sono capaci o hanno sempre la forza di fare.
    Per la domanda…non lo so oldie, onestamente non lo so.io a volte riesco e a volte…proprio no.
    [ma quanto bello è per me trovarti ogni tanto qui? :)]

    **Apepam
    Apetta…ti abbraccio sai… :))

    **qwe
    ricordo ancora la figurina di un calciatore mica rara…ma lui era troppo bello, biondo e con gli occhi azzurri…e l’avevo fregata a mio fratello x metterla vicino al letto…altro chè se non era felicità!
    grazie qwe, stapperei una birra anch’io ora, c’è una compagnia qua che gradirebbe 😉

    **fiore
    dopo aver preso una cicogna per un cigno non mi espongo più con le foto!

  4. Ma no, non me l’aspettavo.
    Sto imparando a conoscervi un pò, perciò passo a leggere qua e la nei blog che più mi hanno colpita favorevolmente.
    Qualcuno (non faccio nik 😛 ) ha detto che sto passando tutti i suoi amici..diciamo che fidandomi di lui ho sbirciato tra le sue conoscenze.
    Ora torno perchè piace a me 🙂

    l Sinforosa, la Binoche l’ho vista quando è andata ospite al festival di Venezia l’anno scorso, t’assicuro che lo schermo non le rende giustizia, è di più!

    Buona serata pli 😀

  5. Avere aspettative, obiettivi, speranze… è umano.
    E’ una delle cose che ci distinguono da un sasso o da un filo d’erba (hahahah)

    Vederle deluse, mancarli, vederle sfumare per nostro demerito è una sconfitta (se no una delusione). Appagarle, raggiungerle, concretizzarle grazie ai nostri sforzi è una vittoria (se no è c… fortuna).

    Vivere è – imho – questo.

  6. Non mi trovi d’accordo anonimo, non del tutto almeno. Vivere è per me invece accogliere tutto quel che mi accade così come accade…impegnandomi certo, a volte facendomi da parte quando proprio capisco di non farcela…ma non ci sono vittorie o sconfitte, non riesco a vederla come una gara o come un sistema ‘premiante’…anche perchè se questa fosse la vita…vorrei scendere. La vedo più semplice, come un susseguirsi di eventi con i quali confrontarsi e conoscersi.Se dovessi viverla per risultati…boh…mi parebbe di mutilarla, sminuirla…sai, un po’ come accadeva a scuola, certo chi si impegna in genere riesce, ma c’è sempre bisogno di qualcuno di esterno che deve valutare questo impegno e chi di noi non ha conoscenza di valutazioni (e meriti) assolutamente ingiuste?

    Vivere…non possiamo almeno provare a credere che sia qualcosa di molto, molto più grande che inseguire obiettivi, aspettative, speranze?
    Mi hai fatto venire in mente una foto scattata in un momento in cui sentivo assolutamente la vita…penso che la metterò qua. E ne riparliamo. 🙂

    (interessante argomento, grazie!)

    **Ale
    proposta: prato verde e partita di Macchiavelli…ci stai? ;))

    **quero
    faccio anch’io così, quando il tempo me lo permette, di curiosare in giro tra i link delle persone che leggo con piacere…e comunque ti ho scoperta più dal Francese che non da quel qualcuno 😉

  7. e quando fai solo un passo, poi due, titubante e incerta, e poi ti ritrovi a correre, a fuggire come se nulla ci fosse di piu’ importante…
    charm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...